Loading...

Merce Fresca “Online”…

Guarda il video su YouTube

Clicca Qui

Mal di testa, insonnia, ipertensione, affaticamento, ansia, disturbi gastrointestinali? Non preoccupatevi, probabilmente siete tecnostressati. Vittime inconsapevoli di quella vita tecnologica che aiutandovi vi sovraccarica d’informazioni digitali, non abbiate timore, però, Mhodì ha la cura adatta, cercatela dall’1 di dicembre 2011 su tutte le radio e le piattaforme digitali. La musica combatte lo stress, quella dei Merce Fresca ancora di più e non ha controindicazioni.

Videoterminali incandescenti, sguardi inchiodati agli schermi, cellulari impazziti, febbrili scambi di email: lo stress incombe. Chi meglio di 7 ragazzi, di età compresa tra i 20 e i 30 anni, conosce questo mondo? È dalla loro vita quotidiana che nasce “ONLINE”, il nuovo ironico e dissacrante singolo dei Merce Fresca, che esplode con tutta la sua vitalità in un esilarante videoclip. Dove potete trovarlo? Naturalmente online, dal primo di dicembre, su tutte le piattaforme digitali e le radio.

A noi, della Mhodì, non piace contraddirci, ma giocare si! Ecco perché“Online”, sarà lanciato proprio sul web, diffuso attraverso i social network e i canali dedicati, con una campagna che della rete sfrutterà ogni potenzialità, proprio a testimonianza dell’inestimabile valore che la rivoluzione digitale ha portato nelle nostre vite, ove accompagnata da un uso responsabile e cosciente. Questa è la nuova sfida che la Mhodì, etichetta discografica catanese, lancia al mondo della musica. Mentre il mercato discografico scricchiola sotto gli attacchi dei pirati informatici, le grandi major smettono d’investire sugli artisti emergenti, e i talent scout abbandonano i locali underground per frequentare i salotti bene dei reality show, esistono ancora persone, professionisti e tecnici, che credono nei musicisti emergenti, nei progetti di qualità e nella forza comunicativa della musica. Mhodì, Comunicazione & Management, sceglie di mettere a disposizione della musica, una struttura, in grado di seguire il percorso artistico a 360° ed ancora una volta porta avanti una scommessa interamente made in Sicily, mirata, a colmare il vuoto che la promozione discografica ha lasciato nel sud Italia, con la produzione del secondo singolo dei Merce Fresca.

Loro sono in sette, provengono dalla provincia di Caltanissetta e dal 2005 si nutrono di musica, live ed amicizia. Non potevano scegliere nome più adatto perché è proprio l’allegra e spensierata freschezza – la stessa che ha conquistato noi della Mhodì, sin dal primo ascolto – a dargli quella trascinante forza comunicativa che, con un sound originale ed esplosivo, riesce a coinvolgere ogni ascoltatore. Dalla primavera del 2011 entrano a far parte del team Mhodì, facendosi conoscere dal largo pubblico con il brano “Evviva la Vita”, con un videoclip e l’omonimo tour estivo, che li ha portati a girare per tutto il territorio regionale. Oggi, salutano la fine del 2011 presentando il singolo e il nuovo videoclip: “ONLINE”, una simpatica cura contro lo stress della vita tecnologica.

SINGOLO e VIDEO

Se al lavoro perdete facilmente la concentrazione, se l’ansia è sempre dietro l’angolo, se vi sentite affaticati mentalmente, siete vittime di attacchi di panico, incubi, improvvisi guizzi di rabbia, se almeno una volta al mese prendete un giorno di ferie adducendo motivazioni improbabili, beh, allora ci sono molte probabilità che siate tecnostressati. Proprio come il malcapitato protagonista del nuovo singolo dei Merce Fresca.

Internet è stata una delle rivoluzioni umane più utili, è innegabile. I social network lo sono stati altrettanto. I cellulari, gli smarthphone, i netbook, i notebook, i tablet, tutti gli strumenti di comunicazione del terzo millennio, quelli che riempiono le nostre giornate con suoni, app, immagini, video; gli stessi che ci tengono in contatto con il resto del mondo annullando le distanze, accorciando le tempistiche; quelli da cui non riusciamo più a separarci, sono utili, è innegabile. Ma quante volte trascuriamo la vita reale, i rapporti interpersonali, per rifugiarci dietro uno schermo in un mondo fatto di circuiti?

Con “Online” i Merce Fresca regalano una lettura divertente, dissacrante, ironica, del fenomeno antropologico, importato dagli Stati Uniti, del “tecnostress”. Quel malessere che nasce dall’uso smodato delle nuove tecnologie e dal sovraccarico delle informazioni digitali, che colpisce giovani e meno giovani, nella vita privata o in quella lavorativa. Un modo simpatico che i Merce Fresca utilizzano per lanciare un messaggio: internet e i social network sono utili, ci piacciono, ma usateli con moderazione altrimenti la vita, quella reale, ne soffre.

Seguendo una linea stilistica coerente con il precedente singolo “Evviva la vita”, “Online”, si concretizza in un crescendo armonico ed allegro di suoni e ritmi, che toccano differenti generi musicali: dal rock steady al soul, dal reggae all’hip-hop, passando per lo ska, l’R&B, il funk e il blues. Il videoclip, diretto da Roberto Gallà, segue con ironia il brano, riproponendo le vicende quotidiane di un giovane malcapitato, affetto da una forma acuta di stress da connessione tecnologica. La sua vita è ossessionata dalla simpatica presenza del suo alterego virtuale e invasa dalle azioni dei compagni di scorribande mediatiche. Immagini, sketch e situazioni che lo accompagneranno a compiere un rito catartico di liberazione dalle sue ossessioni virtuali…

2018-11-13T18:26:26+00:001 Dicembre, 2011|
Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Settings Accetto
| Etichetta Discografica e Casa di Pruduzione